Le notizie‎ > ‎

Salvini impedisce l'ingresso di 49 profughi a Lampedusa

pubblicato 20 mar 2019, 01:34 da quattropassi di pace

"Abbandonare persone in mare è disgustoso". Lo ha detto all'AdnKronos l'ex sindaca di Lampedusa, Giusi Nicolini, parlando della nave 'Mare Jonio' bloccata alla fonda di Lampedusa. "Noi - aggiunge - non abbiamo più alcuna emergenza".  

"La circolare di Salvini è una oscenità giuridica prima ancora che politica": è questa la dura presa di posizione dell'ex sindaca Nicolini. "Il porto di Lampedusa è aperto e 49 disperati non faranno alcun danno né all'Italia né tanto meno a Lampedusa che, negli anni, ha accolto centinaia di migliaia di persone - dice all'AdnKronos -. Si tratta di 49 persone che, senza la Mare Jonio, sarebbero annegati o riportati indietro nell'inferno Libico dai gruppi armati della cosiddetta guardia costiera libica". 

"Non si capisce l'arroganza di Salvini - aggiunge Nicolini - perché nel 2018 il primato degli sbarchi è passato alla Spagna, con 65mila arrivi. La Grecia ne ha soccorsi 33mila e l'Italia soltanto 23mila. Inoltre, la gran parte, l'80 per cento, dei rifugiati sbarcati in Italia è già andata in altri Paesi europei. Noi non abbiamo più alcuna emergenza".
Comments